Servizi sociali: accordo tra i comuni di San Vito dei Normanni e Brindisi

E’ stato finalmente raggiunto l’accordo tra i comuni di Brindisi e San Vito dei Normanni per quanto riguarda le quote da versare per i servizi sociali nell’ambito BR/1.

In un comunicato congiunto si legge:



“Il coordinamento istituzionale dell’Ambito Br/1 Brindisi-San Vito dei Normanni si è riunito oggi e ha stabilito le risorse proprie di bilancio dei due Comuni che dovranno confluire nella nuova programmazione economica, alla luce del V Piano regionale delle Politiche sociali”. Alla luce dell’attuale momento storico che vede, a causa della pandemia, aumentate le fragilità ed i bisogni sociali, le due amministrazioni comunali intendono porre particolare attenzione al sistema di welfare di ambito, continuando a garantire standard qualitativi elevati di servizi e prestazioni sociali, in uno sforzo comune teso a garantire l’attenzione per i propri cittadini, i servizi offerti e gli attuali livelli occupazionali”.

E’ stato approvato quindi il cofinanziamento dei due Comuni costituenti l’Ambito BR/ 1 prevedendo per il Comune di San Vito dei Normanni di elevare la somma a 263mila euro, rispetto alla somma richiesta negli anni scorsi di 110mila euro.


Condividilo sui social