Aperto il bando per individuare il “Garante delle persone con disabilità”

L’Amministrazione comunale di San Michele Salentino ha pubblicato il bando per individuare il “Garante per i diritti delle persone con disabilità”. La scelta di istituire questa figura istituzionale è stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale con l’obiettivo di rafforzare l’osservatorio permanente sui problemi legati alla disabilità e perseguire la rimozione degli ostacoli, anche di carattere sociale e culturale, che impediscono il riconoscimento di pari dignità e opportunità per le persone disabili.

Il Garante avrà il compito di promuovere la piena realizzazione dei diritti delle persone con disabilità, favorire l’integrazione e inclusione sociale, ricevere le istanze dei portatori di handicap e di altri soggetti interessati. Inoltre, supporterà e attiverà l’Amministrazione nel superamento di ostacoli alla mobilità e piena inclusione sociale delle persone con disabilità per migliorare i rapporti tra l’ente comunale, i cittadini disabili e i relativi servizi erogati.

“La nomina di questa figura istituzionale – ha dichiarato il sindaco Giovanni Allegrini – rappresenta un passo significativo verso la costruzione di una comunità inclusiva e attenta alle esigenze di ogni singolo individuo. Il Garante sarà chiamato a svolgere un ruolo cruciale nell’assicurare che nessuno venga lasciato indietro, promuovendo l’accessibilità, la partecipazione e il benessere di coloro che vivono con una disabilità. L’istituzione del Garante delle persone con disabilità è un passo avanti nella costruzione di una società più giusta, inclusiva e rispettosa della diversità. Sono convinto che – conclude il primo cittadino -, questa è la strada per plasmare un futuro in cui ogni cittadino di San Michele Salentino possa prosperare e contribuire al progresso della nostra comunità”.

Il Garante opererà a supporto dell’Amministrazione Comunale per segnalare e favorire iniziative atte ad assicurare la piena promozione e tutela dei diritti delle persone disabili, con particolare attenzione all’integrazione ed all’inclusione sociale, nonché a contrastare forme di discriminazione diretta ed indiretta.



I candidati proposti devono possedere almeno il diploma di istruzione superiore di secondo grado, nonché una comprovata e documentata competenza, professionalità ed esperienza nell’ambito delle attività di tutela e salvaguardia dei diritti delle persone con disabilità e di promozione dell’inclusione sociale delle stesse. La domanda di presentazione della candidatura dovrà pervenire entro le ore 12.00 del 23 Febbraio 2024 all’indirizzo segreteria.comune.sanmichelesal.br@pec.rupar.puglia.it, oppure mediante consegna a mano della domanda presso l’Ufficio Protocollo del Comune. Tutta la documentazione necessaria è reperibile sul sito del comune all’indirizzo www.sanmichelesal.br.it


Condividilo sui social